Vino è sempre più rosa anche nel consumo

E’ donna il 41% dei consumatori di vino.

Nell’ambito enologico, il ruolo femminile è sempre più importante. Le produttrici oggi rappresentano il 30% delle aziende italiane, ma anche le sommelier hanno superato il 40%.

Al ristorante le signore hanno smesso di sentirsi imbarazzate . Questo è emerso da dati diffusi dall’Associazione Donne del vino, che si sono riunite in Toscana per la “Festa delle donne del vino” grande appuntamento organizzato in Italia dalle donne e destinato alle donne.

Le donne bevono spesso meno, ma in maniera piu’ attenta e usano il vino come strumento di socializzazione .

Le donne in linea di massima preferiscono i vini fragranti con bollicine e in seconda battuta i rossi corposi.

Bere vino , implica anche parlare di come servirlo, con cosa abbinarlo, che bicchieri usare. Ecco che la capacità della donna di preparare e abbinare in maniera perfetta i vari elementi è fondamentale.

Le donne più degli uomini legano un buon bicchiere di vino a momenti di convivialità .

Vinitaly ha realizzato un’indagine su un campione di circa 3000 visitatori della fiera, per fasce d’età comprese tra i 18 anni e oltre i 60 anni.

Dall’indagine è emerso che tra i 18 e i 25 anni il 45% degli uomini beve vino tre volte alla settimana, mentre la maggior parte delle donne della stessa età una volta .

Per tutti la maggior voglia di consumare un buon calice di vino è il fine settimana quando ci si reca volentieri con gli amici al ristorante o nei locali pubblici e decisamente la percentuale di consumo nelle donne aumenta.

Alle signore piace stare con gli amici per una cena o un dopo cena o per un aperitivo. Le donne dimostrano una libertà di approccio al vino superiore all’uomo, scegliendo la bottiglia facendosi condizionare meno dal prezzo e stando attenta anche all’abbinamento alimentare .

Tra i 45 anni e i 54 anni le donne consumano vino 3 volte alla settimana (38%) e ad esse si aggiungono quelle che lo bevono tutti i giorni ( 35%) preferendo il consumo casalingo.

La cena è il momento migliore per degustare un buon bicchiere di vino.

Nella fascia 55-64 anni, la maggioranza delle donne beve un bicchiere tutti i giorni sempre preferendo la cena a casa.

Quindi i dati sono concordi nel farci capire che un buon bicchiere di vino piace anche alle signore soprattutto se con le bollicine che dona un tratto distintivo legato all’amicizia, alla convivialità tipicamente femminile.

Share this post:

Related Posts

Comments are closed.